Cosa Bisogna Sapere Prima di Investire in un Fondo Comune

La sottoscrizione di un fondo comune è un’operazione molto semplice per il risparmiatore. Infatti dovrà compilare (di solito, per praticità, lo fa il promotore finanziario o la banca) e firmare la domanda di adesione al fondo ed effettuare il versamento tramite assegno circolare o bancario, non trasferibile, intestato alla Società di gestione, o tramite bonifico …

Read More Cosa Bisogna Sapere Prima di Investire in un Fondo Comune

Socio Lavoratore – Autonomia e Subordinazione

Il socio di una società di capitali che ha assunto di fatto l’effettiva ed esclusiva titolarità dei poteri di gestione non è considerato lavoratore subordinato. Lo ha affermato la Cassazione, precisando che è già astrattamente possibile che un socio di una società di capitali ne sia anche un dipendente. (Cass. 17 novembre 2004, n. 21759, …

Read More Socio Lavoratore – Autonomia e Subordinazione

Cancellazione Registro Cattivi Pagatori

La cancellazione dal registro dei cattivi pagatori è un evento fondamentale qualora si voglia riacquistare piena libertà nel chiedere prestiti o finanziamenti. La risposta a questa domanda non è univoca, nel senso che dipende dalla situazione di ognuno. In ogni caso, la condizione fondamentale è quella di aver sanato tutti i debiti precedentemente ancora pendenti. …

Read More Cancellazione Registro Cattivi Pagatori

Fondi Comuni e Conflitto di Interesse tra Banche e Promotori Finanziari

I fondi comuni di investimento e i prodotti in genere che ci consigliano le banche, sono di qualità? Perchè banche e promotori finanziari “spingono” per vendere un determinato fondo, o un determinato prodotto? E’ questo un aspetto che fa parte delle cose “nascoste” che ogni risparmiatore dovrebbe conoscere. Il conflitto di interessi. Una volta le …

Read More Fondi Comuni e Conflitto di Interesse tra Banche e Promotori Finanziari

Differenze tra Fondi Bilanciati e Fondi Azionari

Fondi bilanciati. Investono in titoli di Stato, obbligazioni e azioni, in Italia e all’estero. La quota del portafoglio destinata alle azioni va dal 30 al 70%, secondo la loro “aggressività” verso il rischio di mercato. Sono adatti per i risparmiatori che vogliono far crescere il capitale nel medio lungo termine (oltre i cinque anni) e …

Read More Differenze tra Fondi Bilanciati e Fondi Azionari