Il piano di ammortamento mutuo è un piano di rimborso graduale di capitale e interessi delle somme chieste a prestito. Ogni qualvolta che accendiamo un mutuo rimborsiamo la somma chiesta a prestito con gli interessi maturati in un determinato arco di tempo.

La rata che dovremo versare varierà in funzione del nostro piano di ammortamento, che a sua volta dipende da alcuni importanti elementi: l’importo da richiedere, la durata del finanziamento, il tasso di interesse a cui verrà concesso il finanziamento, la frequenza di pagamento e la tipologia del piano di ammortamento.

Le rate, infatti, possono essere versate con diverse modalità di rimborso, mensilmente, trimestralmente o semestralmente, mentre l’importo finanziabile dipende oltre che dalle condizioni reddituali e patrimoniali del cliente anche dal valore commerciale dell’immobile, che determina il cosiddetto loan to value.

La durata del piano di ammortamento è, invece, volto alla ricerca di una rata che sia sostenibile nel tempo, che permetta il rimborso rateale del finanziamento. Normalmente non deve eccedere il 33% del reddito mensile del richiedente.

Navigando in rete al giorno d’oggi esistono siti che offrono, tra le altre cose, diverse tipologie di piani di ammortamento: la tipologia più diffusa è tuttora quella alla francese, in cui (salvo variazioni di tasso e salvo l’aver scelto un tasso variabile) viene garantito al richiedente una rata costante nel tempo composta da una quota capitale e da una quota interessi. La composizione percentuale di entrambe le quote varierà col tempo, con la prima che tenderà ad aumentare e la seconda che, invece, tenderà a diminuire. Il cliente può, tuttavia, richiedere anche altre tipologie di piani di ammortamento e richiedere i migliori preventivi online per i mutui comodamente da casa e in tutta comodità.

Diffuso è anche quello a rate crescenti, in cui le prime rate sono più basse, per poi essere più elevate col passar del tempo. E’ indicato per chi dispone di un reddito sicuro e costante e che nel presente vuole godere di una rata più bassa.

Per chi, invece, gode di un reddito elevato e vuole godere di una rata successivamente inferiore, potrebbe essere indicato un piano di ammortamento a rate decrescenti, in cui le prime rate sono più elevate, ma tendono a diminuire col tempo.

Nel piano di ammortamento libero il cliente ha la possibilità di versare di volta in volta rate variabili costruite in base alle sue possibilità del momento. Le credenziali del mutuatario dovranno essere ottime. Indicato a lavoratori autonomi con reddito a forte variabilità.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *