I prestiti cambializzati per cattivi pagatori fanno sempre parte di quei finanziamenti molto difficili da richiedere e ora andiamo a vedere il motivo, di questa complessità di erogazione.

I cattivi pagatori sono quei clienti in cui si riscontrano delle anomalie quando si va a verificare la loro centrale rischi, cioe’ quello che comprende sulle loro posizioni creditizie ovviamente se sono ricorsi al credito in modo tale da fornire alle banche e alle finanziarie un quadro completo del cliente.

Le centrali rischi sono pubbliche o private, quelle pubbliche gestite dalla Banca d’Italia segnalano richieste al credito superiori ai 75,000 eur mentre quelle private si occupano delle richieste inferiori ai 30,000 eur.

Quindi se un cliente non paga una rata del proprio finanziamento dovrà incorrere in diversi problemi e costi, come per esempio gli interessi di mora e l’inserimento del nominativo nella lista dei cattivi pagatori.

Esistono comunque dei modi per farsi cancellare dalla crif e non risultare piu’ cattivi pagatori, naturalmente sempre di essere davvero sicuri che esita una segnalazione a nostro nome in banca dati.

Per richiedere la lettura della propria posizione basta scaricare il modulo che si trova nel sito Crif.com, bisogna anche considerare che queste banche dati vengono aggiornate molto lentamente. Per concludere i si puo’ chiedere la cancellazione dei dati presenti in banca dati prima dei tempi stabiliti sono se si tratta di dati errati o non ancora aggiornati e se abbiamo subito una truffa.

Se invece facciamo parte dei cattivi pagatori perchè abbiamo pagato in ritardo delle rate allora dobbiamo rivolgerci alla richiesta di prestiti cambializzati per cattivi pagatori.

Si tratta di prestiti che vengono concessi tramite cambiali, da rimborsare alla scadenza. La cambiale rappresenta una garanzia, visto che si tratta di un titolo esecutivo. Questo significa che il creditore può agire direttamente nei confronti del debitore, senza dovere sostenere una lunga procedura giudiziaria. Questo significa anche che il debitore deve fare attenzione e non saltare i pagamenti, visto i rischi.

La cambiale può essere utilizzata anche come garanzia tra privati, anche se questo tipo di prestito avviene solitamente tra conoscenti e, di conseguenza, solo in situazioni piuttosto particolari.

I prestiti cambializzati oggi non sono molto diffusi e per i cattivi pagatori risultano essere ancora più difficili da ottenere. Nonostante questo, in particolari situazioni rappresentano l’unica possibilità di ottenere un finanziamento.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *